Chiedere l'attribuzione del cognome paterno o materno al momento della nascita

Chiedere l'attribuzione del cognome paterno o materno al momento della nascita

La Sentenza della Corte Costituzionale 27/04/2022, n. 131 ha dichiarato l'illegittimità costituzionale del Regio Decreto 16/03/1942, n. 262, art. 262, Codice civile nella parte in cui prevede che il figlio assuma automaticamente il cognome del padre. L'illegittimità è stata estesa anche alle norme sull'attribuzione del cognome al figlio nato nel matrimonio e al figlio adottato.

La Corte ha stabilito che il cognome del figlio deve comporsi con i cognomi di entrambi genitori nell'ordine da loro deciso, a meno che, di comune accordo, attribuiscano soltanto il cognome di uno dei due. Di conseguenza l'accordo è imprescindibile per poter attribuire al figlio il cognome di uno soltanto dei genitori. In mancanza di quest'ultimo, devono essere attribuiti i cognomi di entrambi i genitori.

Tutte le norme dichiarate costituzionalmente illegittime riguardano il momento attributivo del cognome al figlio, pertanto la Sentenza si applica esclusivamente nei casi in cui l'attribuzione del cognome non sia ancora avvenuta, compresi quelli in cui sia pendente un procedimento giurisdizionale.

In Comune di Trezzo sull'Adda…

Per informazioni rivolgersi direttamente in Comune.

Puoi trovare questa pagina in

Io sono: Bambino Famiglia
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 01/07/2022 18:31.38